banner_farmacianappo_1.jpg

banner_farmacianappo_3.jpg

banner_farmacianappo_2.jpg

banner_farmacianappo_4.jpg

Venerdì, 19 Maggio 2017 12:10

Allergie: sintomi, cause e qualche consiglio.

Siamo nel periodo delle allergie che provocano fastidiosissimi effetti sulla vita quotidiana. Ci ritroviamo con il naso chiuso, starnuti, occhi arrossati, sonnolenza, fastidi alla gola, spossatezza e ovviamente dormiamo poco a causa della difficoltà respiratoria .

Tutto questo si verifica per una iperproduzione di istamina a seguito di un’esposizioni a pollini di vario genere, graminacee e quant’altro ci possa dare fastidio

La soluzione più immediata per sconfiggere o alleviare questi sintomi sono l’uso di sostanze decongestionanti come antistaminici ad uso topico (spray nasali, colliri) e ad uso orale che limitano gli effetti contrastando la sovrapproduzione di istamina. Di comune uso sono anche farmaci vasocostrittori con funzione decongestionante che si associamo a prodotti comuni per l’igiene nasale che non sono però del tutto esenti da contro indicazioni

I consigli più efficaci per limitare questi effetti sono principalmente di cambiare abbastanza spesso tipo di antistaminico per prevenire l’effetto di assuefazione, evitare luoghi dove la concentrazione di questi allergeni sono più alte (parchi, giardini e simili) evitare di guidare con i finestrini dell’auto aperti sfruttando cosi il sistema di filtraggio dell’automobile.In casa deumidificare gli ambienti in cui si vive in quanto l’umidità contribuisce a frammentare i pollini e gli agenti irritanti, in questo modo essi penetrano più facilmente nei bronchiIn caso di congiuntiviti allergiche è opportuno preferire occhiali da sole muniti di coperture laterali.
Non svolgere eccessivi sforzi fisici che aumenterebbero la respirazione e la conseguente introduzione di allergeni.
Non creare ambienti “inquinati” il fumo e il principale elemento che irrita i bronchi

Anche l’omeopatia può esserci di aiuto, specialmente nella prevenzione o nella cura delle forme più leggere fin da due mesi prima dell’arrivo dei pollini l’utilizzo dei prodotti a base di macerati glicerici specifici riducono il numero di episodi allergici e l’intensità.

I tipi di polline che generano allergie sono :

Ambrosia

Margherita

Arnica

Artemisia

Tarassaco

Faggio

Graminacee

Nocciolo

Olivo

Ontano

Parietaria

Betulla

È possibile utilizzare anche farmaci ad uso preventivo come cromoni o immunoterapia specifica (vaccino) che consiste nella somministrazione di dosi progressivamente crescenti di estratti pollinici.
È importante che la terapia sia prescritta da uno specialista.

Dott. Marco Torelli

Pubblicato in News
Farmacia Nappo Viale Parigi,2 Riano - Roma - Telefono 06.903.4610 ©2014 Farmacia Nappo. Tutti i diritti riservati.
P.IVA 03606461006